Alessandro
Ty Hunter racconta lo stile sempre in evoluzione di Beyoncé
5 Aprile 2013
in News

Ty Hunter, stilista di Beyoncé, ha detto che la cantante rende «semplicissimo» il suo lavoro, perché ha l’abilità di far sì che tutto le stia bene. Avendo lavorato con lei dai tempi delle Destiny’s Child, è stato l’addetto agli abiti per molti dei suoi video musicali, nonché per i momenti più glamour dei suoi red carpet.

“Il suo stile si è evoluto, lei è una che detta moda”, ha detto Ty. “Non l’abbiamo ancora fatto, ma credo che lei potrebbe mettersi un sacco dell’immondizia addosso e renderlo fantastico. Il mio lavoro è stato così semplice perché è una persona fantastica con un altrettanto fantastico spirito. Diciamo  pure che sa portare qualunque cosa tu le metta addosso, e fa in modo che questo venda”.

Entrambi hanno lavorato assieme allo spot per la Pepsi, che ricorda tutti i look che ha sperimentato lungo la sua carriera — dal suo abito rosa ingioiellato di Bootylicious al body nero di Single Ladies.

“Ero davvero incantato mentre riguardavo alcuni dei look, come quello di Crazy In Love, riflettendo sui costumi che erano di 11, 12 o 13 anni fa. È fantastico vederla tornare a quel periodo”, ha detto. “Stavamo guardando i costumi assieme e facevamo: “Oh! Il costume di Bootylicious! … Oh! Il costume di Déja-Vu!”. L’idea nel suo complesso è molto figa, permette a molta gente di capire dov’è arrivata. Siamo sempre in movimento, pensiamo sempre al prossimo progetto e a quello dopo ancora, quindi vedere tutto quello che abbiamo fatto in un’unica opera è davvero bellissimo!”.

Lo stilista ci ha poi precisato come avvenga il processo che porta alla creazione di uno stile, rivelando che Beyoncé è davvero coinvolta nel processo. Quale sia il fattore più importante? La comodità.

“Siamo una squadra. Ci incontriamo e lei ci fa capire quale sia la sua idea. Poi ci sediamo, facciamo delle riunioni, buttiamo giù qualche schizzo, strappiamo fogli e tutte quelle cose lì, cercando di far prendere vita all’idea”, ha spiegato Ty. “Evidentemente deve sentirsi bene indossando l’indumento, per farlo splendere, quindi bisogna conoscere il suo corpo, cosa si possa fare e cosa non si possa realizzare. Puoi girarci intorno, ma alla fine la persona deve sentirsi comoda con qualunque cosa stia indossando”.

Ty ci ha poi rivelato: “Se dovessi scegliere il mio outfit preferito, sceglierei quello di Crazy In Love, in assoluto! Durante le riprese ho avuto un momento di pura emozione ed ho anche cominciato a piangere: avevo incominciato con le Destiny’s Child ed ora vedevo sullo schermo una donna. Quello è stato il momento in cui ho visto la crescita che c’era in lei, ed è stato molto emozionante vedere le cose andare in una nuova direzione. Sapevo che sarebbero dovute arrivare grandi cose e che sarebbe diventata l’icona che è oggi”.

SOURCE

Tags: crazy in love, pepsi, Ty Hunter