Alessandro
Beyoncé accoglie sotto la propria ala Kylie Minogue
31 Marzo 2013
in News

Beyoncé ha deciso di offrire il proprio aiuto e sostegno a Kylie Minogue. Questo perché la nostra diva reputa che Kylie non abbia avuto il successo che si merita, soprattutto negli Stati Uniti.

Kylie ha infatti firmato un contratto a sorpresa con la Roc Nation — non a caso la casa discografica fondata da Beyoncé e Jay-Z — ed è proprio grazie a Queen B che tutto è accaduto, sebbene Kylie avesse annunciato un semi-ritiro dalle scene.

Beyoncé ha convinto in fretta il marito a far abbozzare il contratto e, grazie ad avvocati fidati, si è assicurata che esso venisse firmato prima che fosse troppo tardi, e prima che qualcun altro tentasse la stessa mossa.

Sebbene le vendite di Kylie dal 1987 siano pari a più di 68 milioni di dischi, i suoi due ultimi singoli non sono entrati nella top 30 nel Regno Unito.

Ma ora ci pensa Beyoncé, ora 31enne, a promuovere Kylie, 44enne, presentandola alle sue conoscenze a ai suoi numerosissimi contatti.

Kylie non ha ancora sfondato il mercato americano, “ma con l’aiuto della Roc Nation, potrebbe essere epico”, ha affermato la fonte del Dailymail.

Tags: Roc Nation, beyonce, Kylie Minogue